14 Giugno 2019
Redazione

Dall’assenza del limite alla sua costruzione: interventi integrati per affrontare il gioco d’azzardo patologico

Convegno Bologna, 14 giugno 2019

Per la giornata di venerdì 14 giugno, la  Fondazione Forense Bolognese (Ordine degli Avvocati di Bologna), assieme all’Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna, hanno organizzato un incontro sul tema “Dall’assenza del limite alla sua costruzione: interventi integrati per affrontare il gioco d’azzardo patologico”, che avrà luogo presso il Salone Bolognini, Convento di San Domenico, in Piazza San Domenico 13, a Bologna.

La sessione mattutina inizierà  alle ore 9.00 con i saluti introduttivi di Stefano Dalla Verità, Direttore Fondazione Forense Bolognese, di Anna Ancona, Presidente Ordine Psicologi Emilia-Romagna, e di Maurizio Avanzi, Coordinatore Gruppo tecnico Regionale Gioco d’azzardo, Direttore U.O. Ser.DP Levante e Ponente AUSL di Piacenza. A seguire, Gabriele Bordoni, Avvocato Penalista, terrà una relazione in materia di “Devianza e malattia ludopatica: il diritto penale per preservare la ‘dipendenza’ dalla contaminazione criminosa”, cui farà seguito un intervento in materia di “Il gioco d’azzardo patologico, visione generale della problematica e possibili interventi sul piano psicologico”, di Mauro Croce, Psicologo, Psicoterapeuta, Docente a contratto di Psicologia delle dipendenze presso l’Università della Valle d’Aosta. Nel prosieguo della sessione, sarà possibile assistere alle relazioni di Nadia Monti, già Assessore alla Legalità del Comune di Bologna, e di Cesare Rinaldini, Psicologo, Psicoterapeuta, Centro Sociale Papa Giovanni XXIII di Reggio Emilia (Progetto Pluto), Docente a contratto Unimore e Scuola Adleriana di Specializzazione in Psicoterapia, rispettivamente intitolate “Interventi integrati nell’ambito del gioco d’azzardo e della ludodipendenza” e “Lo psicologo nelle strutture residenziali per giocatori con DGA: l’esperienza del Progetto Pluto”. La sessione mattutina terminerà con un intervento conclusivo di Federica Zurlo, Psicologa, Psicoterapeuta, SerD di Ferrara, dedicato a “Insieme contro l’azzardo. L’esperienza di accoglienza e di cura dei giocatori d’azzardo patologici e dei loro familiari all’AUSL di Ferrara”.

Dopo la pausa, i lavori riprenderanno alle ore 14.00 con una sessione pomeridiana, riservata agli iscritti all’Albo degli Psicologi, durante la quale sarà possibile ascoltare due ulteriori relazioni, la prima di Giorgia Pifferi, Psicologa Psicoterapeuta, Coordinatrice Progetto Aziendale Gioco d’Azzardo AUSL Modena, in tema di “Cura, trattamento e prevenzione: la declinazione multiprofessionale del Piano Regionale GAP nella operatività degli psicologi dell’AUSL di Modena”, e la seconda di Mirella Felice, Psicologa, Psicoterapeuta, SerD est DSM-DP, Responsabile clinico PDTA-GAP e referente area GAP AUSL Bologna, dal titolo “P.D.T.A. – GAP: un percorso di cura e riabilitazione nell’AUSL di Bologna per giocatori d’azzardo patologici e familiari”.

Il Convegno  è gratuito e consente l’attribuzione di 4 crediti formativi per avvocati.

 

 Per scaricare la locandina, clicca su “apri allegato”.

Un incontro di saperi sull’uomo e sulla società
per far emergere l’inatteso e il non detto nel diritto penale