13 Giugno 2019
Redazione

Giornate Tridentine di Retorica. Onus probandi. La formazione della prova tra ragione ed emozione

Convegno Trento, 13 e 14 giugno 2019

Giovedì 13 e venerdì 14 giugno 2019 si terrà a Trento la 19° edizione delle Giornate Tridentine di Retorica, iniziativa organizzata dall’Università degli Studi di Trento, Facoltà di Giurisprudenza, in collaborazione con il Centro di Ricerche sulla Metodologia Giuridica (CERMEG).

Nel corso dell’evento, dedicato al tema dei rapporti tra logica, argomentazione ed emozioni, specie con riguardo alla formazione della prova e al processo decisionale del giudice, interverranno come relatori, tra gli altri, Giovanni Canzio, Presidente emerito della Corte di cassazione, Gaetano Carlizzi e Luciano Spina, entrambi magistrati, Sara Dellantonio, Ricercatrice presso il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università degli Studi di Trento, Flora Di Donato, Ricercatrice di Filosofia del diritto presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli, Gaetano Insolera, Professore ordinario di Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Bologna, Sandro Raimondi, Procuratore presso la Procura della Repubblica di Trento, Giovanni Tuzet, Professore associato presso il Dipartimento di Studi Giuridici dell’Università Bocconi di Milano, assieme ad Antonio Forza (Avvocato e studioso di dinamiche psicologiche nel processo penale) e Rino Rumiati (docente di Neuroscienze e Diritto presso l’Università LUISS di Roma).

Questi due ultimi realtori, peraltro, sono autori, con Giulia Menegon, del libro Il giudice emotivo. La decisione tra ragione ed emozione (Il Mulino, 2017) i cui contenuti saranno oggetto di una tavola rotonda organizzata sul tema nell’ambito delle due Giornate di lavoro.

 

Per scaricare la locandina con le prime informazioni sull’evento, clicca su “apri allegato”

Un incontro di saperi sull’uomo e sulla società
per far emergere l’inatteso e il non detto nel diritto penale

 

ISSN 2612-677X
ISSN (Fascicoli) 2704-6516